I vantaggi di allattare al seno

29/01/2016  |  Consigli utili postparto

In questi ultimi anni allattare al seno è sempre più valorizzato ed incentivato. In Olanda hanno creato addirittura un letto d’ospedale con culla integrata, in modo che la neo-mamma possa occuparsi del suo bimbo anche se costretta a letto. E’ importante infatti che l’attacco al seno avvenga già nei primi istanti di vita.

 

I vantaggi dell’allattare al seno sono numerosi ,non solo per il bimbo ma anche per la mamma.

 

Innanzitutto il rapporto madre-figlio si realizza più facilmente, il bimbo attaccato al corpo della mamma sente il suo odore, il battito cardiaco e ciò lo aiuta a rilassarsi. Dal canto suo la madre avverte una forte sensazione di benessere e si sente appagata.

 

Il bimbo allattato al seno inoltre riceve più nutrimento e maggiori difese contro virus e batteri, oltre ad una miglior resistenza alle allergie. La donna che allatta al seno ha meno probabilità di ammalarsi di cancro al seno, oltre ad un minor rischio di soffrire di osteoporosi dopo la menopausa.

 

Allattare al seno è quindi sempre la scelta migliore per assicurare salute e serenità a mamma e bimbo.

Scopri importanti consigli per l’allattamento al seno con le coppette paracapezzoli

© Developed by CommerceLab