Argento: metallo nobile e antibiotico usato per le coppette argento

08/10/2015  |  Consigli utili postparto

Già nell’antichità l’argento veniva utilizzato per il suo potere antibiotico e tale conoscenza è stata recuperata nel realizzare le coppette argento per la mamma che allatta.

E’ comune nella pratica medica l’utilizzo di bende e spray contenenti argento soprattutto per la disinfezione di ustioni.

Anche l’organizzazione mondiale della sanità indica l’uso di filtri d’argento per sanificare l’acqua nei paesi in via di sviluppo.

Le nostre nonne (che a quanto pare ne sapevano più di noi) utilizzavano i cucchiaini d’argento (al posto delle coppette argento) e li posizionavano sul capezzolo per prevenire le ragadi al seno durante l’allattamento.

Da tradizione sapevano che l’argento avrebbe protetto la zona di contatto, creando un ambiente asettico e disinfettato.

Le moderne coppette argento perfezionano tale uso, si indossano tra una poppata e l’altra e trovano nell’ambiente umido del capezzolo la situazione ideale per la formazione degli ioni d’argento con la conseguente disinfezione della zona interessata.

Scopri molto di più sulle coppette paracapezzoli argento

© Developed by CommerceLab